Scuola di Pace Scuola di Pace
Comune di Reggio Emilia
Seguici su Facebook

locandina

Scuola di Pace, Istoreco, Anpi, Pollicino gnus, CDS Villa Cougnet

in collaborazione con

Comune di Reggio Emilia

Una Città per la Pace

Reggio Emilia ricorda Mario Baricchi e Fermo Angioletti
di anni 18 che, nell'intento di fermare la follia della guerra,
furono uccisi dal Regio esercito di fronte al Teatro Ariosto,
il 25 febbraio 1915

Sabato 5 marzo

ore 10,30:

Percorso di Pace in Città, con la Banda di quartiere
Attraversiamo a piedi un secolo di luoghi, parole, segni e manifestazioni di pace

partenza, davanti al teatro Ariosto (intervento a cura di Istoreco)
tappa, piazza Domenica Secchi (intervento a cura di ANPI e collettivo Gli occhi di)
conclusione, piazza Prampolini (intervento a cura di Pollicino gnus)

ore 15.30:

sala villa Cougnet,

L'opposizione popolare alla guerra, a Reggio Emilia e nel Paese
Seminario di approfondimento

introduce e modera:
Serena Foracchia, assessore Città interculturale
interventi:
- la grande guerra: l’opposizione della popolazione e dei soldati, Ercole Ongaro, storico
- i testi scolastici pacifisti di Amilcare Storchi, giornalisa reggiano, Marco Marzi, storico
- Consenso e protesta: la Grande Guerra raccontata dal canto dei soldati, Paolo Giorgi e
Carlo Perucchetti, Centro studi “Musica e grande guerra”

- L'internazionalismo pacifista delle donne per fermare la guerra, Gemma Bigi, ricercatrice - Domenica Secchi e il movimento per la pace alle Reggiane, Michele Bellelli, storico conclusioni:
- Costruire la pace oggi, a cento anni dallla grande guerra ed a 25 dalla guerra del Golfo, Pasquale
Pugliese, Scuola di Pace