Scuola di Pace Scuola di Pace
Comune di Reggio Emilia
Seguici su Facebook

Il 4 febbraio 2012 è stata inaugurata la sala pace della Biblioteca Santa Croce di Reggio Emilia dedicata ai temi della Pace, della nonviolenza e dei diritti umani. La nuova sezione nasce per raccogliere e valorizzare i numerosi documenti e volumi in possesso della Scuola di pace provenienti inizialmente dal Centro Don Gualdi “ Giustizia, Pace e Salvaguardia del creato", i cui libri hanno costituito il nucleo originale della raccolta. Materiali arricchiti, in seguito dalle donazioni del Centro di documentazione ‘Incontrotempo’ della ‘Rete Lilliput’ e dal Centro di Documentazione Storica. Si tratta di materiali, oggi in parte introvabili, relativi ai temi della pace, dei diritti umani, della nonviolenza e dell'ecologia: 2000 volumi – tra i quali testi di Aldo Capitini e altri, pubblicati da case editrici che hanno cessato l’attività – rari documenti in video, un’emeroteca con le più importanti riviste italiane sull’argomento e persino un manifesto dedicato a Danilo Dolci, realizzato nel 1989 da Bruno Munari. Il prezioso fondo librario, costruitosi proprio grazie all’impegno dei movimenti per la pace reggiani è stato ultimamente donato alla Scuola di Pace che ha deciso di conservarlo ed implementarlo per una duplice ragione. Per proseguire l’attività di documentazione della storia e delle culture di pace della nostra città e per promuovere la conoscenza della storia del movimento per la pace a Reggio Emilia. I materiali collocati nella nuova sezione e le riviste della Scuola di Pace collocati nell’emeroteca della Biblioteca Santa Croce sono consultabili e disponibili al prestito presso questa ed in rete con il sistema bibliotecario cittadino, negli orari di apertura al pubblico.