Most Used Categories

Blog, International Peace, News, Peace

Concetti di pace internazionale

L’armonia è stata per qualche tempo una delle qualità più degne di nota dell’umanità, per pochi, per un valore preminente. L’armonia più svantaggiosa è in realtà molto meglio contrastata con la guerra più essenzialmente. L’armonia è sostanzialmente più basilare di tutta l’equità. Preferisco la migliore vergognosa armonia alla guerra presumibilmente più giusta che sia stata realmente perseguita. Non c’è mai stata una guerra brillante o forse una terribile armonia.

Tutto sommato, siamo d’accordo su cosa sia la tranquillità. Un pacifico obiettore ha eseguito la comprensione riconoscendo ogni barbarie come orrenda. Questa importanza specifica è generalmente percepita tra gli studenti proprio come ricercatori di relazioni mondiali. È la definizione di riferimento della parola principale.

L’armonia può essere contraria o addirittura inversa a scontro ostile, brutalità e lotta. Può identificarsi con una condizione interna (del cervello o anche di paesi) o anche con affiliazioni esterne. O d’altra parte forse può essere limitato nell’origine, discutendo di una certa relazione in una circostanza particolare (come un cessate il fuoco), o forse onnicomprensivo, coprendo un’intera società (come in un’armonia mondiale). L’armonia può essere una polarità (esiste o forse no) o forse costante, dinamica o inattiva, unica o sperimentale, regolatrice o distinta, o forse negativa o positiva.

Verificabile proprio come l’uso contemporaneo.

In Occidente l’armonia ha normalmente implicato la scomparsa della brutalità o addirittura, soprattutto, la lotta. Probabilmente la più rinomata notorietà contemporanea dell’armonia è in realtà la non presenza di una sorta di scontro opposto. Ad esempio, questa è l’importanza primaria dell’armonia data nel legittimo Oxford English Dictionary. Tra le varie facoltà dell’armonia, essenziale in ogni circostanza è veramente la libertà e l’interruzione della guerra o addirittura delle minacce, l’autonomia dal comune sconvolgimento così come il tumulto, la libertà dall’aggravamento o forse dal fastidio, l’autonomia dalla discordia o forse dai litigi tra le persone.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *